La Primapagina di Paviameteo, aggiornata Venerdì 19 Aprile 2024, a cura di Tommaso Grieco

 

Fine settimana quasi stabile e piuttosto fresco!

 

Le immagini dal satellite meteosat

Un cordiale buongiorno a Voi lettori e buon inizio di week-end.

Il venerdì di ieri è scivolato via all’insegna della variabilità, con ampi sprazzi assolati alternati ad intensi addensamenti cumuliformi; questi ultimi hanno apportato rovesci sparsi in Lomellina, specie tra Robbio, Vigevano e Tromello. Qualche piovasco è stato registrato anche sul versante orientale dell’Oltrepò, mentre Pavia è rimasta all’asciutto. Proprio in città, gli estremi termici hanno oscillato tra i 7.4°C di minima ed i 14.4°C di massima.

Che cosa accadrà nel corso di questo fine settimana?

L’Anticiclone delle Azzorre, ben piazzato sul vicino Atlantico, promuove la discesa di nuclei d’aria più fresca ed instabile dal mare del Nord. Essi subentrano a fasi alterne anche sulla nostra provincia, dando vita a qualche spunto d’instabilità.

Durante questo fine settimana il tempo permarrà caratterizzato allora dal solito avvicendamento tra sole e nubi: non ci sarà grande rischio di piogge, ma il dato significativo sarà costituito dal campo termico, poiché le temperature permarranno su valori piuttosto freschi, specie se paragonati a quelli estivi dello scorso fine settimana!

Ed anche per l’inizio della prossima parrebbe plausibile credere nella discesa di aria ulteriormente più fredda, stavolta dai quadranti nord-orientali. Tale affondo potrebbe porre le basi per una certa ciclogenesi mediterranea, la quale ci regalerebbe giornate variabili ed a rischio rovesci.

Per ora, non si intravede la possibilità né di ondate di calore premature né di franchi ingressi perturbati atlantici (questi ultimi, forse, arriveranno per il ponte del 25 Aprile…).

Che dire, godiamoci questo venerdì all’insegna di una relativa stabilitò e, a Dio piacendo, noi ci risentiremo durante l’appuntamento atteso per la prossima notte.

Buona giornata!


Il Bollettino di Paviameteo, valido per Pavia e provincia. Previsioni a cura di Tommaso Grieco

Venerdì 19 Aprile 2024

Mattina Pomeriggio Sera

Nella notte ed al mattino cielo sereno o poco nuvoloso: aria frizzante. In giornata avremo nubi sparse di passaggio, ma senza la minaccia di precipitazioni. Nella sera cielo nuovamente poco nuvoloso.

Temperature: min in ulteriore diminuzione, tra 2°/5°C, max in aumento, attorno a 17°/20°C.

Zero termico: attorno ai 1800m.

Venti: tra deboli e moderati da SW, con raffiche in valle Staffora.

Sabato 20 Aprile 2024

Mattina Pomeriggio Sera

Nella notte ed al mattino cielo sereno o poco nuvoloso, con qualche addensamento di passaggio. Nel pomeriggio tempo prevalentemente assolato, ma sull'est della provincia potrà esserci occasione per qualche annuvolamento di poco conto. Nella sera poche nubi ovunque.

Temperature: min in aumento, tra 5°/8°C, max stazionarie, attorno a 17°/20°C.

Zero termico: attorno ai 1600m.

Venti: moderati da NORD, con probabili effetti favonici.

Domenica 21 Aprile 2024

Mattina Pomeriggio Sera

Nella notte ed al mattino cielo poco nuvoloso. In giornata tempo maggiormente variabile, stante la formazione di nubi cumuliformi sui rilievi dell'Oltrepò, ove potrà esserci occasione per qualche isolato piovasco.

Temperature: min in lieve diminuzione, tra 4°/7°C, max stazionarie, attorno a 17°/20°C.

Zero termico: attorno ai 1500m.

Venti: deboli variabili.

Tendenza successiva

All'inizio della prossima settimana l'ingresso di fredde correnti nord-orientali potrebbe porre le basi per un ulteriore calo delle temperature, tra l'altro condito da condizioni più instabili, stante una possibile ciclogenesi poco distante dal mar Ligure (da rivedere e confermare).



Archivio Notizie 2010

Gli articoli di Paviameteo del 2010

Torna l'appuntamento con le previsioni regionali

Paviameteo ed il CMLDurante questa settimana Paviameteo estenderà le previsioni del tempo a tutta la regione Lombardia, in concomitanza del turno al Centro Meteorologico Lombardo.

Quella in ingresso sarà una settimana abbastanza dinamica, che inizierà con l'azione di una goccia fredda, a cui farà seguito una fase di bel tempo. Nel week-end sarà possibile invece un nuovo cambiamento di circolazione..

Buon inizio settimana a tutti i lettori, ed un grande in bocca al lupo ai tanti ragazzi che domattina torneranno sui banchi di scuola!

Commenta (0 Commenti)

Forte maltempo sulla costiera amalfitana

Incredibili allagamenti ad Atrani durante la sera del 9 Settembre 2010Usciamo un attimo dall'ambito della nostra provincia per richiamare l'attenzione su un evento meteorologico davvero rilevante e purtroppo rovinoso.
Nella giornata di ieri intensi e persistenti temporali hanno interessato gran parte delle coste tirreniche centro-meridionali, risultando più attivi in Campania: ad Atrani, un piccolo borgo marinaro di 924 abitanti in provincia di Salerno, è esondato il fiume Dragone, il cui letto è posto a strettissima vicinanza delle case.


Presentiamo qui sotto il video che riprende il momento clou dell'esondazione, con l'impetuosa corrente del Fiume che trasporta macchine e detriti prima di gettarsi in mare.




Danni e smottamenti si sono registrati anche a Castellammare di Stabia, Gragnano, Pimonte e Ravello.

Commenta (0 Commenti)

Previsti picchi di oltre 100mm

Domani occhio al maltempo sul nord-ItaliaIn questa prima metà di Agosto abbiamo già messo alle spalle tre importanti peggioramenti: il primo giovedì 5, il secondo giovedì 12 ed il terzo oggi, venerdì 13.

Grazie ad essi l’accumulo pluviometrico mensile della città ha già superato la norma di circa 15-20mm.

Soprattutto in quest’ultimo peggioramento, Pavia ha potuto registrare un buon temporale, probabilmente il migliore in termini di attività elettrica: esso ha interessato l’area tra Pavia, Cava Manara e, in misura ridotta, Castelletto di Branduzzo. Quasi a secco l’alto pavese, investito però da violenti fenomeni durante il secondo peggioramento.

Ora, la previsione di domani dovrà essere tenuta sotto stretta osservazione: la formazione di un minimo depressionario poco a NW della Corsica, in lento avvicinamento alle coste liguri, piloterà forti correnti da SUD alle alte quote, da SSE alle medie quote e da ESE nei bassi strati.

Tutto ciò porrà le basi per un quarto e significativo peggioramento, che potrà interessare tutta la Lombardia ed il Piemonte orientale: le aree nelle quali dovrebbe essere lanciata una situazione di allerta meteo, sono Canton Ticino, varesotto, comasco, lecchese e bergamasco.

Sulla nostra provincia ci potrà essere occasione per accumuli notevoli, specie nella seconda metà di giornata.

Sarà sicuramente un'evoluzione a cui dovremo prestare attenzione. 

Commenta (0 Commenti)

Installata una stazione professionale anche sul Monte Penice!

Passo Penice visto da VarziIl Centro Meteorologico Lombardo (CML) mette a segno un gran colpo in tema di studio della microclimatologia pavese: nel pomeriggio odierno è stata infatti installata una stazione professionale Davis sulla vetta del Monte Penice, a 1460m s.l.m., al confine tra la provincia di Pavia e di Piacenza.
Si tratta di un'installazione davvero importante in un'area che non è stata mai presa in considerazione nello studio climatologico.
Così, dopo i Piani di Lesima, il Brallo (Còlleri e Pregòla) e Cegni, l'alto Oltrepò viene completamente monitorato, ed i relativi dati saranno presto disponibili, ogni giorno, 24 ore su 24.

Commenta (1 "Commento")

Paviameteo ed il CMLDurante questa settimana Paviameteo estenderà le previsioni a tutta la regione Lombardia, in concomitanza con il turno al Centro Meteorologico Lombardo: quella in ingresso, sarà una settimana assai dinamica, che potrà essere caratterizzata da ben due affondi perturbati nord-atlantici, il primo tra domani e martedì, l'altro tra mercoledì e giovedì.

Da Martedì le previsioni verranno pubblicate "in differita" a causa di alcuni giorni di vacanza del sito, che comunque manterrà aggiornata l'intera primapagina.

Insomma, niente vacanze anche per Paviameteo e, come direbbe una nota pubblicità, non lascia ma raddoppia.

Commenta (0 Commenti)