La Primapagina di Paviameteo, aggiornata Venerdì 19 Aprile 2024, a cura di Tommaso Grieco

 

Fine settimana quasi stabile e piuttosto fresco!

 

Le immagini dal satellite meteosat

Un cordiale buongiorno a Voi lettori e buon inizio di week-end.

Il venerdì di ieri è scivolato via all’insegna della variabilità, con ampi sprazzi assolati alternati ad intensi addensamenti cumuliformi; questi ultimi hanno apportato rovesci sparsi in Lomellina, specie tra Robbio, Vigevano e Tromello. Qualche piovasco è stato registrato anche sul versante orientale dell’Oltrepò, mentre Pavia è rimasta all’asciutto. Proprio in città, gli estremi termici hanno oscillato tra i 7.4°C di minima ed i 14.4°C di massima.

Che cosa accadrà nel corso di questo fine settimana?

L’Anticiclone delle Azzorre, ben piazzato sul vicino Atlantico, promuove la discesa di nuclei d’aria più fresca ed instabile dal mare del Nord. Essi subentrano a fasi alterne anche sulla nostra provincia, dando vita a qualche spunto d’instabilità.

Durante questo fine settimana il tempo permarrà caratterizzato allora dal solito avvicendamento tra sole e nubi: non ci sarà grande rischio di piogge, ma il dato significativo sarà costituito dal campo termico, poiché le temperature permarranno su valori piuttosto freschi, specie se paragonati a quelli estivi dello scorso fine settimana!

Ed anche per l’inizio della prossima parrebbe plausibile credere nella discesa di aria ulteriormente più fredda, stavolta dai quadranti nord-orientali. Tale affondo potrebbe porre le basi per una certa ciclogenesi mediterranea, la quale ci regalerebbe giornate variabili ed a rischio rovesci.

Per ora, non si intravede la possibilità né di ondate di calore premature né di franchi ingressi perturbati atlantici (questi ultimi, forse, arriveranno per il ponte del 25 Aprile…).

Che dire, godiamoci questo venerdì all’insegna di una relativa stabilitò e, a Dio piacendo, noi ci risentiremo durante l’appuntamento atteso per la prossima notte.

Buona giornata!


Il Bollettino di Paviameteo, valido per Pavia e provincia. Previsioni a cura di Tommaso Grieco

Venerdì 19 Aprile 2024

Mattina Pomeriggio Sera

Nella notte ed al mattino cielo sereno o poco nuvoloso: aria frizzante. In giornata avremo nubi sparse di passaggio, ma senza la minaccia di precipitazioni. Nella sera cielo nuovamente poco nuvoloso.

Temperature: min in ulteriore diminuzione, tra 2°/5°C, max in aumento, attorno a 17°/20°C.

Zero termico: attorno ai 1800m.

Venti: tra deboli e moderati da SW, con raffiche in valle Staffora.

Sabato 20 Aprile 2024

Mattina Pomeriggio Sera

Nella notte ed al mattino cielo sereno o poco nuvoloso, con qualche addensamento di passaggio. Nel pomeriggio tempo prevalentemente assolato, ma sull'est della provincia potrà esserci occasione per qualche annuvolamento di poco conto. Nella sera poche nubi ovunque.

Temperature: min in aumento, tra 5°/8°C, max stazionarie, attorno a 17°/20°C.

Zero termico: attorno ai 1600m.

Venti: moderati da NORD, con probabili effetti favonici.

Domenica 21 Aprile 2024

Mattina Pomeriggio Sera

Nella notte ed al mattino cielo poco nuvoloso. In giornata tempo maggiormente variabile, stante la formazione di nubi cumuliformi sui rilievi dell'Oltrepò, ove potrà esserci occasione per qualche isolato piovasco.

Temperature: min in lieve diminuzione, tra 4°/7°C, max stazionarie, attorno a 17°/20°C.

Zero termico: attorno ai 1500m.

Venti: deboli variabili.

Tendenza successiva

All'inizio della prossima settimana l'ingresso di fredde correnti nord-orientali potrebbe porre le basi per un ulteriore calo delle temperature, tra l'altro condito da condizioni più instabili, stante una possibile ciclogenesi poco distante dal mar Ligure (da rivedere e confermare).



Archivio Notizie 2009

Gli articoli di Paviameteo del 2009

Nubifragi sul milanese meridionale

Commenta (4 Commenti)

...ci si ferma tra fine Luglio ed inizio Agosto

Commenta (0 Commenti)

Ecco alcuni dati sulla piovosità pavese: c’è davvero Siccità meteorologica, oppure il problema è di tipo impiantistico?

Commenta (2 Commenti)

Parola ai 3 principali indici stagionali

Commenta (0 Commenti)

L'Estate gioca in anticipo

E’ arrivata la prima ondata di calore sull’Italia: al centro-nord la colonnina di mercurio è salita su valori pienamente estivi, con massime che in alcune località della pianura Padana hanno sfiorato i 37°C.

 

A Pavia, i due picchi giornalieri (ieri e Domenica) hanno sfiorato i 34°C.

 

Merito della rimonta anticiclonica di matrice sub-tropicale, innescata da un affondo atlantico a largo delle coste Portoghesi, e dal successivo cut-off sulle Azzorre, con conseguente formazione di una goccia fredda.

 

Il flusso caldo ha avuto come bersaglio principale l’Italia: altrove ha prevalso una certa corrente atlantica più fresca, che ieri ha sfondato sulla Francia, dando origine ad un fiorire di intense celle temporalesche, che hanno regalato pesanti grandinate.

 

Che siano gli effetti del Global Warming, o di una nuova impostazione della circolazione indotta dal Global Warming, poco interessa ai più: ma, in termini concreti, quanto siamo sopramedia?

 

Proviamo a stilare una tabella:

 

Pavia Min. attuali Min. medie Max. attuali Max. medie   Scarti totali
23 Maggio 2009 18.1 12.6 30.7 24.0 +5.5°/+6.7°C
24 Maggio 2009 18.4 12.6 33.6 24.0 +5.8°/+9.6°C
25 Maggio 2009 18.6 12.6 33.7 24.0 +6.0°/+9.7°C
           

Dati a cura del nostro Osservatorio Meteo di Pavia C.na Pelizza

In questi ultimi 3 giorni siamo stati sopramedia di circa 6°C durante le ore notturne e mattutine, ed addirittura attorno agli 8°C nelle ore pomeridiane. Solo per qualche decimo non si è trattato d un evento eccezionale! Con solo questi 3 giorni, la media termica mensile vola su valori ben oltre la norma.Tuttavia, quest’ondata di calore è ormai in procinto di abbandonarci: da oggi avrà inizio una graduale ma costante diminuzione, che troverà probabilmente il suo apice nella giornata di Sabato. In qualunque modo terminerà, Maggio 2009 resterà con valori termici ampiamente “in rosso”; e con esso, la sfida tra i mesi sottomedia e quelli sopramedia penderà sempre più a favore dei secondi (nel 2009: 1-4).

Commenta (0 Commenti)