Temp.:

U.r.:

Vento:

Precip.:

Int. precip.:

Cartina Realtime

Visitatori online

 32 visitatori online

Visitatori



OggiOggi18
IeriIeri92
TotaliTotali3116226

Alba e tramonto a Pavia

dom 15 luglio 2018
il sole sorge alle 04:51
il sole tramonta alle 20:07
Agosto '12: il 3° più caldo di sempre! PDF Stampa E-mail

Solo il 1991 ed il 2003 più caldi di questo Agosto


Le temperature:

Dopo un Giugno ed un Luglio piuttosto caldi, contraddistinti da gap notevoli, è arrivato un Agosto superstar: rispetto alla media di riferimento OMM [1971-2000], ha chiuso con una media complessiva superiore di 3.1°C!

Andiamo a dare un occhio anche a più larga scala, prendendo in considerazione le solite cartine retrospettive redatte dalla National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA):

Le anomalie termiche riprese dalla NOAA per l'Agosto 2012

Come si evince, gran parte dell'Europa è stata alle prese con un'anomalia termica positiva, all'ordine di +1°/+3°C: scarti ancor più significativi si sono registrati sui Balcani ed in parte delle nostre regioni, mentre i picchi più elevati hanno interessato il Salisburghese.

Sostanzialmente nella norma le isole Britanniche e l'Europa settentrionale, con qualche sparuta località sottomedia in Svezia ed Estonia.

Ma come sono andate le cose nel nostro orticello?

La prima decade risulta molto calda: le massime sorpassano tutti i giorni i 30°C, mentre le minime riescono a scendere sotto i 20°C solo in 5 notti: non si raggiungono punte straordinariamente elevate, ma desta attenzione la continuità con la quale si succedono giornate piuttosto sopramedia.

La seconda decade è la più calda: nonostante una brevissima interruzione il giorno 12, con una massima sotto i 30°C, la media decadale vola ad oltre 26.5°C per via di un nuovo recupero sub-tropicale, che impone la sesta e più intensa ondata di caldo stagionale. Negli ultimi 3 giorni, le massime a Pavia superano i 34°C, mentre le minime non scendono sotto i 22°C.

La terza decade inizia all'insegna del caldone, ma termina in modo diverso: il 21, con 23.6°C di minima e 35.9°C di massima, rappresenta il giorno più caldo dell'anno, con un'integrale che arriva a toccare i 29.3°C. Il giorno dopo l'integrale si spinge a 29.5°C (max annuale), ma la massima cala a 35.7°C. Il gran caldo insiste fino al 25, quando correnti un po' più fresche riescono a riequilibrare il campo termico. Il giorno 30, invece, una secca entrata da parte delle correnti nord-atlantiche sembra porre fine ad ogni tentativo nord-africano, ed impone una decisa rinfrescata su gran parte del nord-Italia.

L'andamento termico a Pavia durante Agosto 2012

Dunque, come detto all'inizio di questa breve analisi mensile, l'Agosto 2012 chiude i battenti con uno scarto di +3.1°C rispetto alla media di riferimento. Prendendo invece in considerazione la serie storica [1862-2012], possiamo concludere che il valore di questo mese si piazza al 99°mo percentile! In pratica, solo in due anni Agosto è risultato più caldo, nel 1991 e nel 2003.

Tanto per dare un'idea generale dell'Estate 2012 pavese: Giugno ha chiuso al 97°mo percentile, Luglio al 95°mo, Agosto al 99°mo percentile.

Le piogge:

Classico esempio di estremizzazione dei fenomeni atmosferici: Agosto 2012 ha presentato solo 2 giorni di pioggia, il 30 ed il 31, grazie ai quali è riuscito a terminare sopramedia dell'8%.

A livello europeo, le cose sono andate così:

Le anomalie pluviometriche riprese dalla NOAA durante Agosto 2012

Grossi deficit idrici si sono avuti in Spagna, Francia, Italia e nei Balcani: meglio le isole Britanniche e l'Europa orientale. Qualche temporale autorigenerante ha posto le basi per un surplus pluviometrico a carattere locale sulle coste algerine e nord-occidentali della Turchia.

Tornando a noi, c'è ben poco da segnalare: il giorno 4 si registra un temporale senza precipitazioni in città. Poi il nulla completo fino al 30, quando un buon temporale serale regala più di 20mm. Il giorno successivo si scatenano altre manifestazioni temporalesche: la prima giunge attorno le 16, mentre la seconda, più intensa, attorno le 19.

L'andamento pluviometrico a Pavia durante l'Agosto 2012

Con un rocambolesco recupero in zona Cesarini, Agosto riesce a chiudere sopra la media pluviometrica, ma in realtà lascia dietro sè le pesanti conseguenze di un'Estate arida, che ha contribuito alla sofferenza ambientale, con molti alberi, talora secolari, che non ce l'hanno fatta a resistere a tali condizioni. Non da ultimo, ha posto le basi per l'invasione di alcune specie insettivore, come i lepidotteri defogliatori.

Prendendo in considerazione la serie storica [1812-2012], l'Agosto '12 si attesta al 60°mo percentile, per cui sostanzialmente all'interno della prima deviazione standard.

I venti:

Cambio della guardia in testa alla classifica dei venti: in pole ci va infatti il NE, il quale ha ottenuto oltre il 15% della frequenza mensile. Clamorosamente, nella piazza d'onore ci finisce il NNW, vettore pressoché nullo sulla nostra città, in grado di raggiungere il 13%! Terzo posto per il SW (11.62%).

La rosa dei venti a Pavia durante l'Agosto 2012


<LUGLIO 2012<

>SETTEMBRE 2012>
 



Joomla! - PAVIAMETEO - © Copyright Tutti i diritti riservati [2007-2017] - Sito ideato ed a cura di TOMMASO GRIECO - E-mail: grieco@paviameteo.it