La Primapagina di Paviameteo, aggiornata Lunedì 18 Gennaio 2021, a cura di Paolo Corona

 

Inizio di settimana con qualche nebbia

 

Le immagini dal satellite meteosat

Ben ritrovati a tutti i lettori e buon inizio di settimana!

Dopo una Domenica un po' nuvolosa, con minime di poco sotto lo zero ma con bei raggi di sole sul finire della giornata a portare le massime nuovamente sui 5°/6°C, la settimana entrante continuerà sulla falsariga dei giorni scorsi...

L'Anticiclone delle Azzorre proteggerà ancora per un paio di giorni anche il Nord-Italia: dato tuttavia un certo "invecchiamento" della struttura, tra oggi e domani torneranno probabilmente le nebbie, localmente fitte e persistenti, specie nelle aree di campagna. Le temperature si manterranno piuttosto contenute, tra i -2°C e i +5°C, con le solite oscillazioni microclimatiche.

Da domani sera pare invece confermato un certo cambio di circolazione, improntata verso il ritorno di correnti umide sud-occidentali, con un flusso zonale in ripresa; inizialmente tuttavia la traslazione di una profonda saccatura prevista sul Regno Unito sarà assai lenta, con conseguente blandi effetti sul Nord-Italia: Mercoledì un certo richiamo umido alle medie quote apporterà al più qualche pioviggine sparsa, dapprima sotto forma di nevischio fino a quote collinari grazie ad una certa resistenza di uno strato freddo in sede padana.

Successivamente, l'inesorabile incedere di una massa d'aria assai più mite permetterà l'arrivo di qualche pioggia più corposa nella giornata di Giovedì, ma con temperature in netto rialzo, specie nelle minime...

Per capire la reale entità del prossimo peggioramento, occorre comunque riaggiornarsi alle prossime chiacchierate; concludo dunque augurandovi ancora un buon Lunedì!


Il Bollettino di Paviameteo, valido per Pavia e provincia. Previsioni a cura di Paolo Corona

Lunedì 18 Gennaio 2021

Mattina Pomeriggio Sera

Sereno o poco nuvoloso per tutta la giornata ma con possibili nebbie nelle ore più fredde, localmente persistenti seppur in sollevamento e successiva dissoluzione con il passare delle ore.

Temperature: min in lieve calo, tra -4°/-1°C, max stazionarie, sui 3°/6°C.

Zero termico: attorno ai 1200 m.

Venti: deboli variabili.

Martedì 19 Gennaio 2021

Mattina Pomeriggio Sera

Nella notte ed al mattino cielo sereno o poco nuvoloso, con nuove nebbie in sollevamento mattutino. Nel corso della giornata progressivo ingresso di nuvolaglia da sud e di velature alte da ovest, con cieli irregolarmente nuvolosi ma senza precipitazioni. In serata nuvoloso ovunque.

Temperature: min quasi stabili, tra -3°/-1°C, max stazionarie, sui 4°/6°C.

Zero termico: attorno ai 1200 m.

Venti: deboli da SW.

Mercoledì 20 Gennaio 2021

Mattina Pomeriggio Sera

Giornata prevalentemente coperta per nubi medio-basse, con possibili pioviggini intermittenti dal mattino a carattere sparso. Nevischio in Oltrepò inizialmente dai 500 m, in progressivo rialzo entro sera sui 1000 m.

Temperature: min in moderato aumento, tra 1°/3°C, max in lieve calo, sui 3°/5°C.

Zero termico: dai 700 m in risalita fino ai 1200 m.

Venti: deboli variabili.

Tendenza successiva

Giovedì l'avvicinamento della saccatura atlantica favorirà l'arrivo di qualche pioggia un po' più corposa, seppur con intensità debole o al più moderata. Quota neve in rapido rialzo. Venerdì tempo ancora incerto, ma in progressivo miglioramento. Campo termico in aumento, con minime sopra lo zero.



Oltre 36°C: non accadeva dal 2006

La giornata di ieri entra nella classifica dei giorni più caldi per la nostra città.

Con ben 36.3°C registrati alle 18.05, abbiamo raggiunto la 13°ma massima più elevata di sempre dalle nostre elaborazioni.


Le temperature massime più elevate registrate a Pavia

A parte il 13 Luglio 1901, giorno nel quale si toccarono i 39.5°C (ma chissà con quale strumentazione), gli altri record sono quasi tutti targati 2003, con la terribile ondata di caldo che si scatenò nella prima parte del mese di Agosto, con la colonnina di mercurio spesso quotata a sfondare quota 37°C.

Per quanto riguarda la nostra stazione di C.na Pelizza, il 36.3°C di ieri è il 3° valore più caldo da quando registriamo i dati, dietro solo ai 37.0°C di Sabato 22 Luglio 2006, ed a pari merito con il 36.3°C di Lunedì 27 Giugno 2005.

L’ondata di caldo in corso è dunque risultata superiore a quella dell’Agosto 2009, quando il picco massimo per la nostra città si fermò a 35.7°C il giorno 19 Agosto.

E così, mentre la normale media per la 3° decade di Agosto dovrebbe essere di 17°/28°C, sulla nostra provincia si continua a viaggiare a suon di 22°/35°C..

In sintesi, potremmo dire che si è ribaltata la situazione di Luglio: mentre nel mese scorso l'Italia è spesso rimasta nell'area interessata da un' "anomalia fresca", adesso è arrivato un Agosto con l'alta africana decisa ad interessare gran parte del Mediterraneo.

Forse, in epoca di Global Warming, è già stato un successo così.

Commenti offerti da CComment