Temp.:

U.r.:

Vento:

Precip.:

Int. precip.:

Cartina Realtime

Visitatori online

 87 visitatori online

Visitatori



OggiOggi1063
IeriIeri857
TotaliTotali3417920

Alba e tramonto a Pavia

dom 17 novembre 2019
il sole sorge alle 07:24
il sole tramonta alle 16:52
Il commento al mese di Giugno 2010 PDF Stampa E-mail

Temperature in rosso, piogge nella norma

TEMPERATURE

Il giugno 2010 chiude con uno scarto termico positivo di +1.43°C rispetto alla media 1971-2000.

La prima decade trascorre tranquilla sotto il segno dell’Anticiclone sub-tropicale: il giorno 6 si registra il primo trentello stagionale, con 30.1°C a Pavia: sono giorni nei quali l’orografia e la conformazione del nostro territorio giocano un ruolo assai importante: i settori orientali e meridionali del pavese, infatti, seguitano a registrare valori termici più elevati rispetto alla città, alla Lomellina ed alle aree al confine col milanese.

Durante la seconda decade s’intensifica l’ondata di caldo africano, con la colonnina di mercurio che raggiunge i 31.0°C il giorno 11. Anche le minime registrano valori piuttosto elevati per il periodo, con ben 21.9°C la mattina del 12.

Dal 15 al 20 una fase depressionaria piuttosto intensa fa crollare le temperature: Domenica 21 la massima a Pavia non va oltre i 15.8°C!

Si tratta però di una rinfrescata davvero breve, poiché già il giorno 22 l’Anticiclone sub-tropicale prende in mano la circolazione sul Mediterraneo, e torna ad avvolgere il nostro bel paese, regalando una terza decade con temperature sopra le medie. La massima assoluta mensile a Pavia viene raggiunta il 28, quando il termometro tocca i 32.1°C alle 16.50.

Con una media integrale di 21.93°C, ma soprattutto con una media calcolata di 22.34°C, Giugno ’10 termina con il simbolo rosso di sopramedia. Ecco la sintesi grafica dell'andamento termico mensile:

L'andamento termico del mese di Giugno 2010 a Pavia

Facendo riferimento alla media OMM 1971-2000, lo scarto quadratico medio termico del mese di Giugno è pari a 1.6°C: non siamo dunque dinnanzi a valori fuori dall’indice di dispersione, per cui il Giugno di Pavia non è stato termicamente eccezionale.

Se allarghiamo gli orizzonti, ed al posto di considerare la ’71-’00 prendiamo in esame la nostra serie storica, dal 1862 ad oggi, emerge come il valore medio di questo mese si piazzi al 78°mo percentile.

Cosa significa? Ricordiamo il range dei percentili per stimare l’andamento climatico mensile:

  • - Valori superiori al 75°mo percentile: superiori alla media.
  • - Valori inferiori al 25°mo percentile: inferiori alla media.
  • - Valori tra 25° < x < 75°mo percentile: nella media.
  • - Valori < 2.5° percentile: nettamente inferiori alla media.
  • - Valori > 97.5°mo percentile: nettamente superiori alla media.

Anche per mezzo dei percentili si conferma il discostamento dalla media in chiave positiva, seppur in modo poco accentuato.

PIOGGE:

Il mese chiude in perfetta linea pluviometrica, con uno scarto di soli +1.5mm.

I primi 14 giorni non mostrano alcuna precipitazione, ma d’altronde gli effetti dell’aria africana tendono a farsi sentire un po’ ovunque: la pioggia arriva il giorno 15, ed insiste anche nei giorni 16 e 17.

Il 19 si presenta il primo ed ultimo temporale mensile, con un rain rate di 48.8mm/h: il giorno dopo solo scrosci improvvisi, non accompagnati da tuoni.

La terza decade trascorre senza precipitazioni e senza temporali di calore, che si scatenano invece sui rilievi dell’alta valle Staffora.

Solo con il peggioramento di metà mese, abbiamo raggiunto la normale media mensile.

Ecco la sintesi grafica dell'andamento pluviometrico mensile:

L'andamento pluviometrico del mese di Giugno 2010 a Pavia

Aiutandoci ancora con i percentili, si nota come l’accumulo di Giugno 2010 risulti essere al 57°mo percentile: essendo pienamente compreso tra il 25°mo ed il 75°mo, si conferma il suo andamento pluviometrico perfettamente in linea con le aspettative.

VENTO:

La direzione dominante è stato il SW, che con il 16% ha battuto la concorrenza del vicino WSW: in linea generale le correnti hanno spesso soffiato dai quadranti occidentali, mentre l’EST è rimasto un po’ ai margini. Fanalini di coda i soliti vettori dai quadranti sud-orientali.

La rosa dei venti del mese di Giugno 2010 a Pavia


<MAGGIO 2010<                                                                     >LUGLIO 2010>

 



Joomla! - PAVIAMETEO - © Copyright Tutti i diritti riservati [2007-2017] - Sito ideato ed a cura di TOMMASO GRIECO - E-mail: grieco@paviameteo.it