Temp.:

U.r.:

Vento:

Precip.:

Int. precip.:

Cartina Realtime

Visitatori online

 9 visitatori online

Visitatori



OggiOggi121
IeriIeri674
TotaliTotali3474841

Alba e tramonto a Pavia

mer 22 gennaio 2020
il sole sorge alle 07:53
il sole tramonta alle 17:16
Il commento al mese di Ottobre 2009 PDF Stampa E-mail

Ottobre '09: prima onda fredda, debole Atlantico e nebbie

TEMPERATURE:

L’ottobre pavese termina pressoché in media termometrica: per essere precisi, la deviazione dalla media risulta di +0.28°C, risultato che fa proseguire la serie consecutiva di mesi sopramedia.

I primi giorni del mese trascorrono all’insegna del tempo quasi estivo, con massime attorno ai 25°C e minime sempre superiori ai 15°C; il giorno 8, la minima si ferma addirittura a 18.1°C, il che rappresenta il record di caldo notturno per questo mese.

Il 9 un debole fronte atlantico apporta un po’ di pioggia, che non riesce comunque a spezzare il ritmo improntato sul tempo molto mite.

La seconda decade, invece, vede il brusco passaggio di consegne tra l’Estate e l’Autunno; tra l’11 ed il 12, la distensione dell’Anticiclone delle Azzorre lungo i meridiani sull’Europa occidentale, favorisce l’affondo di un nucleo d’aria polare marittima, che subentra sulla nostra pianura sottoforma di forti venti di Foehn (fino a 77km/h in città).

Nei giorni successivi si assiste ad un crollo verticale della temperatura, con una minima assoluta il giorno 16, con appena 1.8°C in città.

Terminata la fase fredda, la terza decade si apre sotto il segno dell’Atlantico, che favorisce un nuovo rialzo termico; gli ultimi giorni sono invece caratterizzati da numerosi episodi nebbiosi (7), e da marcate escursioni termiche.

Analizzando questo mese con quelli precedenti, emerge come l’Ottobre 2009 rientri nella media termometrica: a parte la presenza di 2 outliers, l’uno nel 1974, l’altro nel 2001, complessivamente i dati s’inseriscono in un range compreso tra 12°/16°C.

Calcolando la misura di tendenza lineare, si conferma quello che si è già visto nei mesi precedenti, e cioè la propensione ad un rialzo termico; dai 13°C circa del 1961, fino agli oltre 14°C degli ultimi anni:

Confronto tra i vari mesi di Ottobre

PIOGGE:

Ottobre chiude pluviometricamente sotto la norma: a fronte di una media di 95.23mm, abbiamo registrato un accumulo pari a 63.20mm.

Come a Settembre, il numero di giorni piovosi è stato davvero esiguo (4) e si è confermata la tendenza a fenomeni intensi concentrati in pochi giorni.

Il primo evento è datato 9 Ottobre, con 6.8mm, seguiti da qualche altro decimo nella notte del 10.

La seconda decade rimane completamente all’asciutto, mentre i giorni 21 e 22 fanno la voce grossa, e regalano in totale più di 50mm.

Negli ultimi giorni il pluviometro scatta di qualche decimo grazie alla presenza della rugiada associata alle nebbie.

Ecco il grafico riassuntivo della distribuzione delle piogge durante questo mese:

La distribuzione delle piogge in Ottobre

VENTO:

A parte la sfuriata favonica tra l’11 ed il 12, Ottobre 2009 è stato un mese poco ventoso, con un’assenza di vento quantificabile al 29%.

Il SW vince comunque la sfida sull’ENE, seppur sul filo del rasoio: 3° piazza per il SSW, che conquista un buon 7.3%.

Consueti fanalini di coda il SSE ed il SE:

La disposizione dei venti durante Ottobre '09

 



Joomla! - PAVIAMETEO - © Copyright Tutti i diritti riservati [2007-2017] - Sito ideato ed a cura di TOMMASO GRIECO - E-mail: grieco@paviameteo.it