Temp.:

U.r.:

Vento:

Precip.:

Int. precip.:

Cartina Realtime

Visitatori online

 19 visitatori online

Visitatori



OggiOggi169
IeriIeri674
TotaliTotali3474889

Alba e tramonto a Pavia

mer 22 gennaio 2020
il sole sorge alle 07:53
il sole tramonta alle 17:16
Il commento al mese di Aprile 2009 PDF Stampa E-mail

Un trionfo d'Acqua!

Aprile 2009 è trascorso con un clima piuttosto mite, e con precipitazioni straordinariamente abbondanti!

TEMPERATURE:

Il mese di Aprile è stato contrassegnato da temperature superiori alle medie del periodo.

I primi giorni hanno visto l’Atlantico come protagonista, il quale ha resistito sull’Italia fino al giorno 5; poi si è aperta una lunga fase stabile ed assolata, con temperature massime che hanno spesso superato i 24°C, specie tra il 10 ed il 14.

Dal 16 al 21, infiltrazioni atlantiche hanno reso l’atmosfera instabile, ma in un contesto ancora piuttosto caldo.

L’ultima decade ha invertito la rotta: numerose e potenti perturbazioni atlantiche hanno preso di mira il nostro settentrione, facendo affluire aria sensibilmente più fresca rispetto a quella giunta nelle precedenti 2 decadi.

Nel complesso, il mese ha chiuso a +1.62°C dalla media.

Considerando gli anni a partire dal nuovo millennio, Aprile 2009 si colloca al 2° posto nella classifica dei più caldi: la pole spetta al pauroso Aprile 2007, quando la media mensile chiuse a +4.56°C dalla norma!

Dando un’occhiata al passato più lontano, scopriamo che l’Aprile più freddo dal 1961 ad oggi, è stato quello del 1973, bissato poi da quello del 1998: in questi 2 anni, la colonnina di mercurio mensile si fermò a +11.0°C.

Il confronto tra i mesi di Aprile, a partire dal 1961

 


PIOGGE:

Aprile è stato straordinariamente piovoso: non deve trarre in inganno il fatto che in Primavera è normale avere situazioni criticamente perturbate: i numeri del mese parlano da sé.

Dopo un primo assaggio atlantico durante i primi 5 giorni del mese, il tempo si stabilizza dal 5 al 16, con una lunga fase governata dall’Anticiclone sub-tropicale: dal giorno 16, tornano le piogge su tutta la provincia, con accumuli giornalieri spesso superiori ai 10mm.

C’è tempo anche per un brevissimo episodio di grandine durante il pomeriggio del 23, a cui ha fatto seguito un’altrettanto breve fase favonica.

La storia, però, viene siglata dal 26 al 29 Aprile: una poderosa Saccatura nord-atlantica si è gettata sul Mediterraneo centrale, ed ha dato vita ad un profondo vortice ciclonico: esso ha insistito per più giorni sull’Italia, a causa dell’azione di blocco operata da una vasta area Anticiclonica estesa dall’Europa orientale ai Balcani.

Il 27 Aprile, numerose località della provincia polverizzano ogni record, registrando accumuli giornalieri superiori ai 100mm; alla fine della “3 giorni” alluvionale, si contano in città ben 148.8mm!

Il nostro Fiume ha retto abbastanza all’enormità d’acqua caduta, raggiungendo la strada del Borgo Ticino per una manciata di ore.

Tutto ciò ha portato il mese di Aprile a superare la media mensile pluviometrica del 271.011%!

La distribuzione giornaliera delle piogge di Aprile 2009

 


VENTI:

Oltre ad aver conquistato l’interesse del pubblico per le abbondanti precipitazioni, Aprile 2009 ha segnato una svolta anche nell’ambito della ventilazione: dopo 4 mesi consecutivi di dominio, cade lo strapotere del SW, e sale in vetta alla classifica l’ENE.

Già a Marzo avevamo assistito ad una certa rimonta del vento orientale, che in questo mese è riuscito ad avere la meglio sul suo concorrente.

Novità anche nelle ultime posizioni: dopo 11 mesi consecutivi, il SE lascia l’ultimo posto a danno del NW!

Il vento di Aprile: l'ENE batte il SW!

 


RADIAZIONE SOLARE:

Under construction..


EVAPOTRASPIRAZIONE:

Under construction..

 

 



Joomla! - PAVIAMETEO - © Copyright Tutti i diritti riservati [2007-2017] - Sito ideato ed a cura di TOMMASO GRIECO - E-mail: grieco@paviameteo.it