Non che non sospettassi qualcosa del genere, infatti non è una sorpresa, ma una conferma di quanto siano deleterie e nocive le attuali classi dirigenti di quasi tutto il mondo.
però c'è da dire che fino all'anno scorso, dopo un inverno caldo, nessuno osava contraddire le teorie sul GW, mentre quest'inverno, che è stato molto freddo in parecchi posti, ha fatto sì che in troppi gridassero al pericolo di una nuova era glaciale.
la verità sta nel mezzo: siamo in un periodo interglaciale, da 10000 anni le temperature stanno aumentando, e ci sono normali oscillazioni, ci sta un anno un po' più freddo del precedente; è molto probabile che l'inquinamento abbia inciso parzialmente sul riscaldamento, ma è più probabile che la parte del leone la faccia l'attività solare: se veramente come previsto, fino al 2012 il ciclo solare sarà debole ed EFFETTIVAMENTE si noterà un raffreddamento globale, allora avremo la conferma che l'attività solare è determinante, e ci porremo il problema dell'eventuale ritorno a una seconda Piccola era glaciale (che comunque secondo me non inciderà sui raccolti perchè nel 1300 il cambiamento del clima aveva provocato un'immane proliferazione di funghi patogeni dei cereali, con gli odierni fungicidi non ci saranno grossi problemi). Basta parlare si scenari catastrofici in un senso o nell'altro, la cosa più pericolosa non è il cmabiamento del clima ma l'avidità delle classi dirigenti.